La nostra storia

L’Aero Club “Ugo Capitanio” di Vicenza è sorto nel 1926 nell’area dell’ex Piazza D’armi a Vicenza (zona attuale lato civile aeroporto zona San Bortolo) dove già si organizzavano negli anni ’10 alcuni eventi aviatori, grazie a dei piloti e appassionati vicentini tra cui “Arturo Ferrarin” primo presidente onorario e Tomaso Dal Molin ed il comune di Vicenza, dapprima come Lega Italiana aeronautica, poi Club del Volo 1921 con la R.U.N.A. (Reale Unione Nazionale Aeronautica) e poi nominato Aero Club “Ugo Capitanio” di Vicenza per l’appunto nel 1926.

Nel 1930, supporta lo sviluppo della struttura diventando con l’aiuto dello Stato, della Provincia e del Comune per la realizzazione dell’aeroporto intitolato a “Tomaso Dal Molin” 1930 con la costruzione di una pista in asfalto, la seconda in Italia dopo Ciampino Roma in ordine di grandezza nell’epoca e prima in Italia per il volo notturno nel 1936.

L’Aero Club ha gestito per anni l’Aeroporto di Asiago, aiutato nella realizzazione dell’aeroporto di Thiene nel 1970 e in collaborazione con il conte Marzotto svolgeva attività anche all’aeroporto di Trissino (VI) ora chiuso da molti anni.

La lunghezza della pista di Vicenza allungata nel tempo era di 1.640 metri per 60 metri, una pista che poteva permettere lo svolgimento di attività con velivoli di media categoria paragonabile a Firenze Peretola. Le intenzioni erano di svilupparlo ulteriormente per farlo diventare l’aeroporto delle Venezie.

Negli anni l’aeroporto ha servito il vicentino e la regione con voli privati, di scuola di volo di aereo, elicottero e aliante, sanitari per gli ospedali di Vicenza e Padova.

Migliaia i piloti formati dal sodalizio vicentino e decine i piloti formati poi andati in Aeronautica Militare e Compagnie Civili italiane e straniere.

Molte le manifestazioni aeronautiche anche con le “Frecce Tricolori” dove erano presenti decine di migliaia di persone e le Giornate dell’Aria organizzate dal locale Aero Club con centinaia di appassionati che volavano sopra Vicenza.

Ora basati con sede operativa presso l’aeroporto di Thiene (VI.) da ottobre 2008 ma con la sede legale e storica da poco riconfermata in Strada Sant’Antonino 59 a Vicenza ex aeroporto.
Aero Club Vicenza ha accordi di collaborazione con Italfly di Trento per la parte elicotteri e F.T.O. Padova per la parte scuola di aereo e svolge noleggio aereo ai soci regolarmente iscritti e promozione della Cultura Aeronautica e della Storia locale e dell’aviazione.